Antenna WiFi: soluzione in zone ATEX

Perché quest’antenna può essere la soluzione intelligente per la sicurezza nella tua zona a rischio

Non è necessario spendere necessariamente molte risorse per conformarsi alle normative sulla sicurezza antideflagrante. Vuoi lavorare in modo sicuro, ottenere una copertura completa e affidabile e, inoltre, avere un sistema di infrastruttura dati Wi-Fi. Gli esperti di Ex-Machinery si dedicano alla sicurezza operativa e alle soluzioni intelligenti all’avanguardia che garantiscano che la tua area di lavoro sia antideflagrante. La nostra antenna Wi-Fi system ATEX è la prova di ciò.

Figura 1: Dal 2013, le infrastrutture WiFi nelle zone pericolose devono essere conformi alle normative ATEX. Fonte: Linee guida UE ATEX 2014/34.

La sicurezza e la conformità sono questioni che sono in cima all’agenda delle aziende di oggi. Soprattutto per le aziende che si occupano di rischi di esplosione, Ex-Machinery ha progettato un’antenna ATEX antideflagrante. Ma, per mettere le cose in prospettiva, solo specifiche aree di un impianto industriale sono classificate come zone pericolose. Tutte le zone pericolose sono segnate sulla planimetria dello stabilimento. Puoi trovare questa mappa nel Documento di Sicurezza Antideflagrante. A causa delle misure tecniche di protezione dalle esplosioni, come la ventilazione specifica, solo alcune parti all’interno di una stanza sono pericolose – per la maggior parte. Se la distanza dall’antenna al punto di accesso non supera i 25 metri, ecco cosa dovresti fare. Monta l’antenna antideflagrante nella zona pericolosa. Usa un cavo coassiale per collegare l’antenna a un punto di accesso standard – qualsiasi punto di accesso della marca che preferisci. Questa è la soluzione intelligente per lavorare in sicurezza e conformità alle normative ATEX. Intelligente… e la soluzione più conveniente dal punto di vista dei costi.

Conformi alla Normativa ATEX

Le esplosioni possono essere causate da diverse condizioni pericolose: gas infiammabili, nebbie o vapori infiammabili o da polveri combustibili. Con una quantità sufficiente di una qualsiasi di queste sostanze – mescolate con l’aria – tutto ciò che serve è una fonte di accensione per far esplodere il tutto. Secondo la Commissione europea, la Direttiva ATEX  2014/34/EU “riguarda le attrezzature e i sistemi di protezione destinati all’uso in atmosfere potenzialmente esplosive”. Essenzialmente, essa definisce i requisiti essenziali di salute e sicurezza e le procedure di valutazione della conformità, da applicare prima che i prodotti siano messi sul mercato dell’UE.

L’Antenna Armadex Omni ATEX

Abbiamo progettato l’antenna Armadex Omni antideflagrante per consentire una copertura Wi-Fi completa nelle zone pericolose. Ecco alcune delle caratteristiche chiave di questa soluzione intelligente per la sicurezza:

  • Adatta per l’uso nelle zone ATEX 2 e 22
  • In combinazione con una barriera HF speciale, può essere collocata anche nelle Zone 0 e 20
  • Ottimizzata per ambienti in acciaio e cemento (con riflessioni)
  • Adatta per l’uso sia interno che esterno, grazie al design robusto
  • È possibile collegare l’antenna WiFi ATEX Armadex Omni con un cavo coassiale fino a 25 metri… il punto di accesso non dovrà soddisfare requisiti aggiuntivi
  • Disponibile nelle versioni a 2,4 GHz o 5 GHz

Nessuna perdita di copertura Wi-Fi — mai

Figura 2:  L’antenna Armadex Omni ATEX è conforme alla normativa ATEX e porta l’indicazione ATEX appropriata.

Spesso ci viene chiesto se il design speciale influisce sulla potenza e sulla portata dell’antenna. La protezione attorno all’antenna originale al suo interno non influisce sulla copertura. Il metodo di protezione nA sta per non arcante, il che significa che non forma facilmente un arco né ne consente la formazione. Detto ciò, per ottenere una copertura completa, la distanza e la posizione delle antenne sono importanti. I pericoli gravi, come le esplosioni, sono ciò che si vuole evitare – a tutti i costi. Una catastrofe di questo tipo non influisce solo sulla tua attività – ma, cosa ancora più importante, può costare delle vite.

Riguardo Ex-Machinery

Ex-Machinery si è specializzata in ATEX e sicurezza antideflagrante per oltre 14 anni. Se sei interessato alle attrezzature antideflagranti, ti preghiamo di seguire il nostro specialista ATEX Gido van Tienhoven su LinkedIn, e lui ti terrà aggiornato su ATEX e sicurezza antideflagrante. Puoi anche inviare a Gido la tua specifica domanda su ATEX. Siamo impegnati a collaborare con te per aiutarti a trovare la tua soluzione ATEX